Torna a Eventi FPA

partner

Huawei Technologies Italia

Fondata nel 1987 con sede a Shenzhen, in Cina, Huawei è specializzata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti, sistemi e soluzioni di ICT, utilizzati da 45 dei primi 50 operatori mondiali e impiegati in oltre 170 Paesi, che rappresentano circa un terzo della popolazione mondiale. Huawei è una società privata, detenuta al 100% dai suoi dipendenti, ed è costantemente impegnata nello sviluppo gestionale seguendo le best practice internazionali.

Huawei ha realizzato 14 centri di Ricerca & Sviluppo, 36 joint Innovation Center e 45 Training Center in tutto il mondo.

Attualmente Huawei conta oltre 180.000 dipendenti, il 45% dei quali è impiegato nel settore della Ricerca & Sviluppo in cui l’azienda ha investito 14,8 miliardi di dollari nel 2018, il 14,1% del proprio fatturato globale. L’investimento complessivo di Huawei in ricerca negli ultimi 10 anni ha superato i 70 miliardi di dollari. Nel 2018 Huawei ha registrato un fatturato di 105,2 miliardi di dollari e una crescita del 19,5% rispetto all’anno precedente.

La società è strutturata in quattro divisioni - Carrier, Enterprise, Cloud e Consumer - per offrire servizi diversificati e rispondere al meglio alle esigenze dei propri clienti.

Presente in Italia dal 2004, Huawei ha due sedi principali (Milano e Roma), uffici nelle maggiori città, oltre 800 dipendenti, un centro di Ricerca e Sviluppo Globale e cinque centri di Innovazione che rappresentano il motore per lo sviluppo in Italia della multinazionale.


E' partner di

mercoledì, 25 20 Maggio16

15:00
18:00

Verso un Framework nazionale per la Cybersecurity: fornire la PA di tecnologie e competenze abilitanti in un quadro di governance definita[co.06]

E' disponibile la registrazione integrale del convegno su FPAtv

I sistemi informativi sono divenuti chiave anche nella gestione di infrastrutture fisiche come reti elettriche, sistemi industriali, sistemi di trasporto, ecc. Tuttavia il cyberspace e le sue componenti essenziali sono esposti a numerosi rischi. Gli attacchi informatici, cresciuti negli ultimi anni in modo esponenziale per complessità e risorse utilizzate, non possono essere fermati dalle singole organizzazioni, ma hanno bisogno di una risposta dal sistema paese.

Il convegno, sulla base del report recentemente presentato dal CIS-Sapienza, presenta e discute un Framework Nazionale di cyber security il cui scopo è quello di offrire alle organizzazioni un approccio volontario e omogeneo per affrontare la cyber security al fine di ridurre il rischio legato alla minaccia cyber. Nel convegno sarà presentato lo stato dell’arte delle tecnologie per la sicurezza e le soluzioni di eccellenza per una azione integrata e coordinata da parte delle PA.

Torna alla lista dei Partner