Torna a Eventi FPA

Speakers

Massimo Antichi

Antichi

Massimo Antichi è stato componente della segreteria tecnica dellaCommissione tecnica sulla spesa pubblica del ministero del Tesoro. Ha fatto parte del gruppo di lavoro incaricato dal ministro del Lavoro della preparazione delle linee di intervento sul sistema pensionistico (legge “Dini”), della Commissione per l’analisi delle compatibilità macroeconomiche della spesa sociale, del Nucleo di valutazione della spesa previdenziale e di numerose commissioni ministeriali di studio sulla materia pensionistica e previdenziale. È stato direttore della Direzione Studi e Ricerche Economiche della Commissione di vigilanza sui fondi pensione(Covip). Fino al 2012 è stato direttore generale dell’ENPALS oggi confluito nell’Inps.  

Questo relatore nel programma congressuale

martedì, 24 Maggio 2016

11:00
12:00

Programma Visitinps[ws.03]

Gli archivi dell’INPS rappresentano già oggi la migliore fonte di informazione statistica sul sistema previdenziale, sul mercato del lavoro e, in generale, sul sistema del welfare italiano. Gli archivi dei lavoratori dipendenti, dei lavoratori autonomi e degli iscritti alla gestione separata, il casellario dei pensionati, i dati sulle prestazioni a sostegno della famiglia, solo per fare alcuni esempi, sono una fonte statistica fondamentale per la ricerca applicata socio economica. È primario interesse dell’Istituto rendere queste basi dati sempre più fruibili e utilizzabili da una comunità sempre più ampia di studiosi qualificati. L’INPS può aspirare a essere più di un fornitore di basi statistiche, ancorché uniche nel panorama della ricerca italiana. L’Istituto può diventare una fonte di idee, di ricerca, di analisi e di monitoraggio delle politiche legate al mercato del lavoro e al welfare state italiano. In altre parole, l’INPS aspira a diventare un think tank sul welfare state, come lo è stato Banca d’Italia nel campo della politica economica nel nostro paese. Questa iniziativa è stata resa possibile grazie alla generosità di  sponsor  privati che hanno permesso la realizzazione  del   progetto.

giovedì, 26 Maggio 2016

09:30
10:30

La digitalizzazione del servizio: il caso “La mia pensione”[ws.06]

Nel corso dell’anno 2015 INPS ha rilasciato il servizio on line “La mia pensione” che consente di sviluppare il calcolo automatico delle anzianità contributive, delle retribuzioni pensionabili e dei montanti contributivi nonché di controllare la correttezza dei versamenti contributivi effettuati e valutare la possibilità di attivare azioni di correzione e/o implementazione del conto assicurativo. L’attivazione del servizio ha avuto un positivo riscontro da parte degli utenti:

  • in termini di numero di accessi e simulazioni;,
  • in termini di richiesta di nuovi PIN per poter accedere al servizio;
  • in termini di richieste di correzione/integrazione (riscatti, ricongiunzioni, versamenti volontari, ecc.);
  • in termini di richieste di consulenza informazione in materia previdenziale e assicurativa.

Torna all'elenco dei Relatori