Torna a Eventi FPA

Speakers

Flavio Coppola

Coppola

Architetto, si laurea nel 1979 presso la facoltà di Architettura della Sapienza, con una tesi sul territorio litoraneo di Roma al quale continua, ancora oggi, a dedicare gran parte del suo lavoro di ricerca.

Sempre sensibile al tema della sua valorizzazione è coautore, nel 1997, del testo “La città interrotta. Ostia Marittima 1904-1944” e cura, nel tempo, varie pubblicazioni divulgative della sua storia urbana e architettonica.

Attualmente concentra la sua ricerca sui temi della smart city e in particolare della valorizzazione, attraverso essa, del territorio del Municipio X e delle sue peculiarità.

Titolare dello studio “Coppola e Ischiboni Architetti Associati”, nelle sue esperienze professionali ha affrontato e affronta temi che spaziano dalla progettazione urbanistica all’edilizia abitativa, agli edifici direzionali e commerciali, alle strutture sanitarie, ai parchi e alle strutture sportive e ricreative.

Questo relatore nel programma congressuale

martedì, 24 Maggio 2016

16:00
18:00

Sapienza per la città intelligente Smart community Vs Smart City: un processo di condivisione di contenuti, conoscenze, tecnologie e progettualità, forme e modi dell’agire sociale per le città del futuro.[ws.91]

La partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini, delle imprese, delle istituzioni sono elementi imprescindibili per la realizzazione di qualsiasi smart city, in quanto quest’ultima si costruisce su un territorio nel quale i problemi e le esigenze specifiche devono trovare risposte flessibili e dinamiche attraverso una programmazione che coniughi innovazione, progettazione e condivisione dal basso con infrastrutture e strategie di sistema.

Nel seminario il binomio Smart Community Vs Smart City verrà declinato, in alcuni dei suoi aspetti, attraverso la presentazione di differenti esperienze maturate dal DIAEE (Dipartimento di Ingegneria, Astronautica ed Energetica) nelle quali gli elementi di partecipazione, condivisione e integrazione hanno accompagnato percorsi progettuali, di innovazione tecnologica e culturale, di consapevolezza e integrazione: in particolare

  • La progettualità: il progetto SC2 per lo smart campus Sapienza (B. Mattoni)
  • Le esperienze: la campagna Trenoverde 2016 di Legambiente (A.Minutolo)
  • L’innovazione: il sistema HOPES per il monitoraggio diffuso (L. Gugliermetti)
  • Gli strumenti: Smart Gates and Smart Data Center (M. Masè)
  • I processi formativi: progettualità europea e formazione (M.Boriello)
  • Il crowdsoursing data: il progetto RECIPE per la città resiliente (A.Casoria)
  • La partecipazione organizzata: la visione del X Municipio di Roma (F. Coppola)

Torna all'elenco dei Relatori