Torna a Eventi FPA

Speakers

Giulio Iachetti

Iachetti
Ingegnere clinico da specializzazione meccanica biomedica. Durante i primi 10 anni di lavoro ho accumulato esperienza nei servizi esternalizzati di ingegneria clinica e nella gestione del ciclo di vita delle apparecchiature biomediche. Con molteplici interlocutori di sanità pubblica e privata ho sviluppato attività di gestione parco tecnologico, consulenza e formazione. Ho sviluppato specifiche competenze nella valutazione di apparecchiature di diagnostica per immagini. Negli ultimi 5 anni ho gradualmente sviluppato maggiore conoscenza dell’ambito di project management e delle metodiche più funzionali alla sua applicazione allo specifico quadro lavorativo. In questo contesto hanno rafforzato esperienze dirette nell’installazione di grandi macchine (PET CT, MRI, SPECT CT) e nella realizzazione di siti di alta tecnologia. Per un primario Gruppo sanitario italiano ho avviato la gestione informatizzata e organizzativa del parco tecnologico. Ho responsabilità attuale per la gestione ed il coordinamento di un Centro PET CT e di produzione radiofarmaceutica.

 

Questo relatore nel programma congressuale

martedì, 24 Maggio 2016

14:00
17:00

La PA integrata e collaborativa: dall'esperienza del mobile alla mobilità delle esperienze[ws.26]

La relazione col cittadino/utente passa sempre più attraverso una relazione multi-canale,
immediata e interattiva. Come migliorare la produttività di dipendenti e personale amministrativo favorendone la comunicazione e collaborazione e capitalizzando al massimo su quella componente di intelligenza e innovazione ancora bloccata nelle procedure e nelle strutture operative?
 

Per confermare la propria partecipazione ad uno dei tavoli di lavoro, inviare una mail a
segreteriaconvegni@forumpa.it, indicando qualifica, ente di appartenenza e telefono, oltrechè il tavolo di lavoro scelto.

Per qualsiasi informazione, è possibile contattare la Dott.ssa Rossella Osio allo 0668425238.

 

mercoledì, 25 Maggio 2016

10:00
13:00

I dati del servizio delle Comunità Intelligenti: il senso, prima ancora che i sensori[ws.27]

La capacità di estrarre informazioni dai contenitori più disparati, di anticipare il futuro
traducendo grandi insiemi di dati non strutturati - anche attraverso strumenti per l’elaborazione del linguaggio naturale - consentono ai sistemi di intelligenza artificiale di
affrontare le sfide delle nuove comunità intelligenti in maniera sicura e trasparente.

Come sfruttare al meglio questi dati per favorire sia un supporto decisionale di valore che un uso efficiente delle risorse in ambiti di primaria importanza per la collettività?

Per confermare la propria partecipazione ad uno dei tavoli di lavoro, inviare una mail a
segreteriaconvegni@forumpa.it, indicando qualifica, ente di appartenenza e telefono, oltrechè il tavolo di lavoro scelto.

Per qualsiasi informazione, è possibile contattare la Dott.ssa Rossella Osio allo 0668425238.

Torna all'elenco dei Relatori