Torna a Eventi FPA

Speakers

Sara Luisa Mintrone

Luisa Mintrone
Ha iniziato la sua carriera nel mondo della Sanità Elettronica nel 1986, attraversando da allora tutte le fasi evolutive di questo ambito, ricoprendo differenti  ruoli nell’area tecnica prima e marketing e commerciale poi. Nel 2007 ha assunto il ruolo di “Workflow Solution Manager” in Siemens
Healthcare, con l’obiettivo di costruire un nuovo approccio al mercato focalizzato sul “problema clinico”, integrando attraverso le tecnologie informatiche diverse soluzioni e prodotti del mondo medicale, sia a livello di diagnostica per immagini che di diagnostica di laboratorio. Nel 2010 ha contribuito allo scouting del mercato della sanità elettronica cinese per Dedalus Spa, nel ruolo di Direttore Marketing e International Sales.
 
Dal 2011 al 2014 ha avuto il ruolo di Direttore dell’Innovazione e dello Sviluppo Offerta nella Direzione Pubblica Amministrazione e Sanità di Engineering Ingegneria Informatica, avendo l’opportunità di allargare le proprie competenze dall’ambito “paziente” a quello “cittadino” e “persona”.
A partire dal giugno 2014 è rientrata in Dedalus per assumere prima la responsabilità dello sviluppo del mercato europeo, in particolare in Gran Bretagna e Turchia e quindi la responsabilità del marketing strategico per tutte le attività del gruppo.
 
Grazie a questo lungo e variegato percorso ha avuto modo di costruire una rilevante esperienza in molti e differenti settori della Sanità elettronica italiana ed  internazionale, esperienza che le consente di contribuire a disegnare con autorevolezza il ruolo delle tecnologie informatiche a supporto della sanità del futuro.
 

Questo relatore nel programma congressuale

giovedì, 26 Maggio 2016

10:00
13:00

Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities[co.57]

E' disponibile la registrazione integrale del convegno su FPAtv

Quali sono le priorità tecnologiche di imprese e organismi di ricerca italiani nel 2016? Come impattano le Smart Cities & Communities sull'Agenda Digitale Italiana? Quali sono i modelli di business per la sostenibilità economica delle soluzioni frutto della ricerca?

Il convegno del Cluster Nazionale troverà le risposte insieme ai propri stakeholder pubblici e privati, per confermare congiuntamente le priorità di intervento e suggerire strumenti utili a rispondere alle necessità dei settori industriali interessati.

Si partirà dall'aggiornamento della Roadmap nazionale di Ricerca e Innovazione per le Smart Communities: l'edizione 2016 del documento di riferimento per  SmartCommunitiesTech troverà le risposte insieme ai propri stakeholder pubblici e privati, per Regioni sarà raccontata nella prima parte della mattinata da Iren, Engineering, aizoOn, Dedalus, Intects, Santer Reply, in qualità di imprese team leader gruppi di lavoro.

Sul tavolo le sette traiettorie tecnologiche del Cluster:#energia #eGov #sicurezza #istruzione #salute #mobilità #beniculturali.

Nella seconda parte dell'assemblea due tavole rotonde approfondiranno come le Smart City & Communities (comuni e imprese) possano impattare sull'evoluzione dell'Agenda Digitale Italiana, e quali siano i modelli di business possibili per garantire la sostenibilità delle iniziative e dei progetti di ricerca per nuovi prodotti e servizi per le Smart Communities.

Torna all'elenco dei Relatori