Torna a Eventi FPA

Speakers

Carlo Sappino

Sappino

Carlo Sappino è nato a Roma il 12 luglio 1955. Nel 1982 è entrato nei ruoli del Ministero dell’Industria con qualifica di consigliere; nel 1996 è stato nominato Dirigente Generale nei ruoli del Ministero dell’Industria; dal 1997 al 2002 ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale della Direzione Generale per il Coordinamento degli Incentivi alle Imprese del Ministero delle Attività Produttive. Dal 2006 al 2008 ha ricoperto l’incarico di Capo del Dipartimento per le politiche di sviluppo e di coesione del Ministero dello Sviluppo Economico e dal 2012 ricopre l’incarico di Direttore Generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello Sviluppo Economico.

Questo relatore nel programma congressuale

mercoledì, 25 Maggio 2016

09:30
11:30

Imprese e competitività: gli obiettivi della programmazione 2014-2020 per lo sviluppo del Mezzogiorno[ws.23]

Riavviare una positiva dinamica di convergenza Sud/Centro-Nord, interrotta dalla fase recessiva degli ultimi anni, passa necessariamente dalla realizzazione di programmi strutturali e progetti strategici in grado di dare una visione ampia, solida e duratura delle prospettive di sviluppo dell’Italia ed in particolare del Mezzogiorno.

A queste esigenze rispondono il Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 (PONIC) e il Programma Operativo Nazionale Iniziativa PMI 14-20, derivato da uno specifico conferimento del PON IC.

La Direzione Generale per gli incentivi alle imprese (DGIAI) del Ministero Sviluppo Economico, in qualità di Autorità di Gestione di entrambi i Programmi, presenterà, a partire dalle esperienze di progetti realizzati con il PON Ricerca e Competitività 2007-2013, le novità del nuovo ciclo di programmazione, con un focus sulle iniziative già attive e sulle opportunità di prossima attivazione.

In particolare verranno approfonditi  gli specifici interventi  previsti per il sostegno alle attività di ricerca, sviluppo e innovazione ed i programmi di investimento attivabili attraverso lo strumento dei Contratti di Sviluppo.

Torna all'elenco dei Relatori