Torna a Eventi FPA

Speakers

Mirella Liuzzi

Liuzzi

Parlamentare del MoVimento 5 Stelle, eletta nel 2013 alla Camera dei Deputati, è attualmente Segretario della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni e membro della Commissione di Vigilanza Rai. Digitalizzazione del Paese, banda larga, connettività, trasparenza della PA e libertà di informazione sono alcuni dei principali temi della sua attività parlamentare.

Appassionata di  attualità, politica e informazione,  si laurea in “Scienze della Comunicazione” approfondendo il tema del digital divide ed in seguito in “Comunicazione Pubblica d’Impresa, Comunicazione politica e sociale” con una tesi sull’impatto dei cambiamenti climatici sugli equilibri geopolitici del mondo. Successivamente ha lavorato a Valencia (Spagna), presso un Ente che si occupa di associazionismo e corsi di formazione. Nello stesso periodo ha cominciato ad interessarsi a temi come i cambiamenti climatici, la teoria della decrescita e le cause della crisi economica. Dal 2010 in poi prende attivamente parte al M5S. Ha lavorato a Roma nel settore marketing e fundraising di Greenpeace e AMREF. Prima di essere eletta in Parlamento si è occupata di formazione e progettazione presso un Ente.

Questo relatore nel programma congressuale

giovedì, 26 Maggio 2016

15:00
18:00

Un FOIA per l’Italia: prime reazioni e commenti[co.73]

Il Consiglio dei Ministri del 16 maggio ha varato il decreto trasparenza e ora anche l’Italia ha il suo  FOIA, il Freedom of Information Act.  Un legge attesa, importante e innovativa che non avrebbe mai visto la luce senza la sollecitazione e il costante impegno di una vasta rappresentanza. di associazione e di cittadini organizzati.

Ora che il FOIA è una realtà anche in Italia si tratta capirne potenzialità e criticità nella sua versione finale ma, soprattutto, le modalità per farlo diventare un importante  strumento per la creazione di un nuovo rapporto tra stato e cittadini. Il rischio, infatti, come spesso accade nel nostro paese è che una norma anche innovativa venga poi interpretata come una semplice ulteriore incombenza. In streaming qui. 

Torna all'elenco dei Relatori