Torna a Eventi FPA

Speakers

Massimo Borriello

Borriello

L’ing. Massimo Borriello è laureato in ingegneria meccanica. Ha conseguito due corsi di perfezionamento post laurea sulla gestione aziendale ed è specializzato in ingegneria clinica. Si è occupato per molti anni di valutazioni tecniche e economiche di acquisto, gare di appalto, installazione e collaudo delle nuove tecnologie sanitarie per varie aziende ospedaliere. Grazie alla sua esperienza internazionale, anche come imprenditore in Brasile, è stato coinvolto nella consulenza e formazione per Horizon 2020 nel campo dell’energia e delle PMI secondo lo Sme Instrument e FTI di Horizon 2020. Già NCP Energia per Horizon 2020, è docente presso l’Università “La Sapienza” di Roma per il master in “Smart Cities and Communities” nell’insegnamento “Progettazione Europea e Horizon 2020”. Effettua attività di Key Account Manager, Coach e Innovation Manager con lo strumento IMP3rove sviluppato da AT Kearney e Fraunhofer.

Questo relatore nel programma congressuale

martedì, 24 Maggio 2016

16:00
18:00

Sapienza per la città intelligente Smart community Vs Smart City: un processo di condivisione di contenuti, conoscenze, tecnologie e progettualità, forme e modi dell’agire sociale per le città del futuro.[ws.91]

La partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini, delle imprese, delle istituzioni sono elementi imprescindibili per la realizzazione di qualsiasi smart city, in quanto quest’ultima si costruisce su un territorio nel quale i problemi e le esigenze specifiche devono trovare risposte flessibili e dinamiche attraverso una programmazione che coniughi innovazione, progettazione e condivisione dal basso con infrastrutture e strategie di sistema.

Nel seminario il binomio Smart Community Vs Smart City verrà declinato, in alcuni dei suoi aspetti, attraverso la presentazione di differenti esperienze maturate dal DIAEE (Dipartimento di Ingegneria, Astronautica ed Energetica) nelle quali gli elementi di partecipazione, condivisione e integrazione hanno accompagnato percorsi progettuali, di innovazione tecnologica e culturale, di consapevolezza e integrazione: in particolare

  • La progettualità: il progetto SC2 per lo smart campus Sapienza (B. Mattoni)
  • Le esperienze: la campagna Trenoverde 2016 di Legambiente (A.Minutolo)
  • L’innovazione: il sistema HOPES per il monitoraggio diffuso (L. Gugliermetti)
  • Gli strumenti: Smart Gates and Smart Data Center (M. Masè)
  • I processi formativi: progettualità europea e formazione (M.Boriello)
  • Il crowdsoursing data: il progetto RECIPE per la città resiliente (A.Casoria)
  • La partecipazione organizzata: la visione del X Municipio di Roma (F. Coppola)

Torna all'elenco dei Relatori